Atmosfere sahariane per il caffè letterario delle “Storie in barattolo”

Dal 30 Giugno al 2 Luglio le “Storie in barattolo” saranno ospiti di Stradarte. Per il secondo anno all’interno del Festival di arte varia spazio al fenomeno letterario del 2016, le storie su misura nate da un’idea di Serena Pinzani e arrivate in ogni angolo della penisola, grazie al lancio della trasmissione “Pinocchio” di Radio DJ.

Messa a riposo l’Ape dei barattoli, quest’anno il caffè letterario delle Storie in barattolo sarà ispirato alle atmosfere sahariane, ai profili dolci e sconfinati delle dune, a quella calma primitiva che pervade chi attraversa il deserto. Occasione per ritrovare la bellezza della sosta, del rallentare il ritmo avendo come unici compagni di viaggio i libri: quelli letti, quelli scritti e, perché no, quelli ancora da scrivere.

Un libro, un tè e gli autori mugellani e non ospiti della tenda beduina delle Storie in barattolo intervistati da Serena Pinzani e con i quali sarà possibile parlare di libri, di scrittura, di lettura, di Mugello.

Questo il programma:

Venerdì 30 Giugno

Ore 18.00: Tè di apertura della tenda. Incontro “in barattolo” con gli autori mugellani Simona Baldanzi, Bruno Confortini, Bruno Becchi, Massimiliano Miniati.

Ore 21.00: in esclusiva per le “Storie in barattolo” un “Tè con Roberto Pazzi”. Incontro con l’autore di “Lazzaro” e di numerosi libri tradotti in 26 lingue, già penna del “Corriere della sera” e del “New York Times”. In collaborazione con Bompiani Editore e Parigi&oltre Libreria

Sabato 1 Luglio

Ore 18.00: Donne di lettere. Un tè nel deserto con Nicoletta Agricoli autrice del fortunato “Zero”.

Ore 21.00: Giotto a 750 anni dalla nascita. Presentazione del libro curato dall’Associazione Dalle terre di Giotto e dell’Angelico Casa di Giotto.

Ore 23.00: Fuor di tabù. Tè di mezzanotte e conversazione intorno al manuale di Roberto Brunetti e Giulia Vinciguerra.

Domenica 2 Luglio

Ore 18.00: Conversazione sotto la tenda: “Il filo”: esperienze mugellane di editoria. Libri, autori ed editore a confronto.

Estemporanea di “Storie in barattolo”: la scrittura creative live a Stradarte

Durante la tre giorni di Stradarte la tenda delle Storie in barattolo sarà aperta a tutti coloro che vorranno soffermarsi liberamente a leggere, conversare di libri e concorsi letterari e soprattutto scrivere storie estemporanee. In collaborazione con l’Associazione culturale “Lo Scrittoio” le più meritevoli saranno premiate con buoni omaggio di “Storie in barattolo” offerti da “La Scriveria”.

Fiabe della nanna: laboratori per i più piccoli

Scrivere è un gioco da ragazzi: nella tenda delle “Storie in barattolo” spazio alla creatività dei più piccoli con laboratori permanenti di scrittura, giochi di parole e letture animate 0-6 anni.